Blog


HomeTown Francia blog offers you a selection of articles devoted to the destination Francia, its news, culture, activities and of course, its people

Gourmet

Dove mangiare a Méribel-Les Allues e Méribel-Mottaret: i migliori ristoranti

2 anni fa - Julie D.

Sci, altitudine ed aria fresca.. Tutte queste cose creano un certo appetito! Oltre a questo, il Savoy è noto per essere una delle regioni Francesi dove si mangia meglio – con tanti buoni prodotti locali e serviti in porzioni generose. Questo è abbastanza per Méribel per essere considerata un paradiso per i buongustai. Ma attenzione, la fonduta savoiarda e la tartiflette non sono rinomati per essere piatti molto leggeri..  ma per questo, non sono da considerare meno raffinati e deliziosi di altri. In questo luogo, rinvigorirsi dopo una lunga giornata è semplice e davvero piacevole! Ecco alcuni dei migliori ristoranti montani, in cui mangiare meglio a Méribel Les Allues e Méribel Mottaret. Per gustarsi una cucina di qualità in un ambiente montano – ed al sole di una terrazza se il tempo lo permette - segui questa guida. Chalet Tonia Un ristorante di montagna come ci piace, caldo, con del buon cibo da mangiare dopo una mattinata sulle piste! Torta Reblochon, Burger e buffet di dessert.. tutto da gustare. Se il tempo è bello, ci si può sedere sulla terrazza ed ammirare le piste innevate. Se il tempo non è bello, potrai rifugiarti vicino al fuoco.. In ogni caso, in questo luogo ti sentirai a casa. E’ un luogo amato dai clienti abituali che ritornano di anno in anno, per questo Chalet Tonia ha guadagnato la sua reputazione, che non è seconda a nessuno. Prendendo la seggiovia di Combes si può arrivare comodamente a questo Chalet. Non dimenticare di controllare gli eventi sulla pagina di Facebook, poiché le serate di concerti allo Chalet Tonia sono popolari. Chalet Tonia - Les combes, Mottaret, 73550 Méribel Les Allues - Tel. : +33 4 79 00 45 11 – aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 16:30 Le Cèpe Con un nome come questo, ci si deve aspettare delle belle ed energiche specialità che sono tutte a base di porcini. Hamburger con funghi porcini, anatra con funghi porcini e verdure.. e pensa un po’, persino un dessert con funghi porcini. In ogni caso, i gourmands si leccano le labbra, dal primo piatto fino al dessert (la torta ai mirtilli è famosa). Troviamo anche la fonduta savoiarda e l'hamburger di foie gras. Tutto viene accompagnato da una bella lista di vini, ovviamente. Questa cucina raffinata, presentata con grande cura, è altamente raccomandata come "gourmet e generosa" dalla Guida Michelin, nella sua categoria "Semplicemente fantastici". Ricordate di prenotare in quanto la qualità del cibo e del servizio ha reso il posto molto popolare. The Cepe - Les Merisiers building, Le Plateau, Direction Altiport, 73550 - Tel.: +33 4 79 22 46 08 Le Plantin Il Plantin, due forchette della Guida Michelin, combina cucina raffinata ed arredamento di montagna, con piatti di camoscio, legno ed attrezzature agricole tradizionali appese alle pareti. In questo posto ci si riscalda alla vista del bellissimo camino in pietra. I magnifici piatti presentano prodotti regionali, foie gras e prosciutto di campagna, oltre a frutti di mare e roast beef. A pranzo, il ristorante è accessibile con gli sci, per una passeggiata magica attraverso la foresta. The Plantin - Tania Road, 73550 Méribel, Les Allues - Tel. : +33 4 79 04 12 11 - aperto tutti i giorni per pranzo dalle 12:00 alle 15:30 e per cena dalle 19:00 alle 23:00 - prenotazioni solo via e-mail. ROK Roc e rock sono il ROK! Ai piedi delle piste, un caldo ristorante di montagna, che riunisce tutto ciò che si può chiedere ad un ristorante di montagna: una terrazza e dei lettini per godersi il sole nelle belle giornate, con un'atmosfera amichevole ed un servizio cordiale. Quando le discese in sci stimolano l’appetito, ci si può buttare su deliziose tartiflette, insalate con salmone affumicato, carni alla griglia e dessert favolosi (si dice che il maccherone al cioccolato abbia il suo fan club!). ROK - Telecabine Pas du Lac Mottaret, 73550 - Tel. : +33 4 79 00 44 81 - aperto tutti i giorni dalle 11:00 alle 17:00 Ristorante du Yéti In un bellissimo interno decorato con legno biondo, il ristorante dell'hotel Le Yéti offre una raffinata cucina in stile brasserie. Con estrema attenzione ai dettagli, lo chef serve piccoli piatti preparati con cura. Il personale è attento e gentile ed  il bar ha una ricchezza di cocktail.. Per non parlare dei waffle che vengono gustati come spuntino dopo una buona giornata di sci. Lo Yeti è anche piacevole in estate: la terrazza è decorata con una piscina riscaldata ed una piattaforma per giocare a bocce. Ristorante du Yéti - Rond-Point tracks, 73550 - Tel. : +33 4 79 00 51 15 Adray Télébar Sulla terrazza esposta a sud, si può gustare la scaloppina di vitello con funghi e panna, la quale ha reso grande la reputazione di questo ristorante in altitudine. The Adray è un'istituzione venerata a Méribel, un classico che è stato aperto per decenni - ed è sempre occupato, tanto che è necessario prenotare anche a mezzogiorno. Tuttavia, poiché è il ristorante di un hotel, è aperto anche di sera, a differenza della maggior parte dei ristoranti di montagna. Si può visitare una volta che la folla ha lasciato le piste, per passare una serata tranquilla accanto al fuoco, o per uno spuntino gourmet con cioccolata calda, waffle e torte ai mirtilli. Adray Télébar - Path of the Adray, 73550 - Tel. : +33 4 79 08 60 26 Le Clos Bernard Il Clos Bernard, ben nascosto nella foresta, è raggiungibile con gli sci ed a piedi, dalla seggiovia Loze Express e dalla pista degli animali. Mercoledì sera, Le Clos Bernard offre una serata savoiarda che inizia in un'atmosfera magica, con delle fiaccole a dare il benvenuto accompagnate da vin brulè. Segue una tradizionale fonduta savoiarda, al suono della fisarmonica, finendo con l'inevitabile torta ai mirtilli. Il Giovedì, c'è una grigliata fatta su fuoco di legna, con un'atmosfera musicale molto carina. The Clos Bernard - Lieu-dit Les Bernards, 73550 - Tel. : +33 4 79 00 00 07 - aperto dalle 12:00 alle 16:00 dal Venerdì al Martedì ed a cena il Mercoledì e il Giovedì

Leggi di più
Dove mangiare a Méribel-Les Allues e Méribel-Mottaret: i migliori ristoranti

Dove mangiare a Méribel-Les Allues e Méribel-Mottaret: i migliori ristoranti

Gourmet

Ostriche e tielle: scopri le specialità gastronomiche di Sète

2 anni fa - Julie D.

Sète non smentisce la reputazione culinaria del sud: qua si mangia molto, molto bene. In riva alla spiaggia o intorno al porto, nelle piccole strade del centro città come nelle Halles, i piccoli negozi di alimentari e ristoranti competono per soddisfare l’appetito dei passanti. Intorno a Sète si possono assaggiare le ostriche Bouzigues vicino allo stagno di Thau. Andiamo a fare un piccolo tour delle specialità locali e dei posti in cui assaggiarle. Goditi le ostriche a Sète: ostriche di Étang de Thau La prima specialità di Sète è l'ostrica. L'allevamento di ostriche era molto rudimentale nei tempi antichi, ma all'inizio del XX secolo gli orgogliosi "allevatori di molluschi", allevatori di ostriche e cozze, svilupparono una nuova tecnica: la tecnica dell’ostrica bloccata. Antoine Louis Tudescq, di cui il piccolo villaggio di Bouzigues conserva ancora la memoria, sviluppò un processo ingegnoso, che consiste nel far aderire le giovani ostriche dalla conchiglia ad un supporto, grazie ad un po' di cemento. Infatti, Thau Pond, essendo uno stagno, non ha marea: in questo ambiente paragonabile ad una laguna, le ostriche devono essere mantenute in sospensione. Dopo diversi tentativi tecnici più o meno riusciti nel corso degli anni, oggi le ostriche vengono attaccate su delle corde. Questo conferisce al paesaggio di Étang de Thau un aspetto molto particolare, con i suoi "tavoli" di ostriche e le sue corde appese in acqua. Le ostriche, permanentemente immerse, ottengono una forma cava molto bella e regolare, insieme ad una polpa soda, carnosa e con un buon sapore di iodio. Queste ostriche approfittano di tutta la ricchezza delle acque dello stagno, che sono salmastre e riempite sia con acqua dolce che salata. Se l'idea di mangiare un crostaceo ancora vivo non ti piace, sappi che ci sono deliziose ricette cucinate con ostriche (al burro, per esempio). Sappi anche che l'ostrica non è l'unico mollusco allevato nel bacino di Thau: le cozze di Bouzigues sono carnose e saporite, oltre che un poco più grandi delle cozze dell'Oceano Atlantico. Dove mangiare ostriche e frutti di mare a Sète Per gustare ostriche fresche ai bordi del lago, non c’è niente di meglio che andare direttamente a Bouzigues o Port Saint Felix Loupian. Il municipio di Bouzigues ha una lista di produttori locali sul suo sito web; si può cogliere l'occasione per passeggiare tranquillamente per le strade di questo delizioso villaggio di pescatori dal fascino mediterraneo. Chez Petit Pierre Come per molti produttori della regione, le ostriche Chez Petit Pierre sono una questione di famiglia: l'amore per la professione viene trasmesso di padre in figlio. Nel suo studio-negozio di Avenue Tudescq, Pierre offre ostriche e cozze della sua produzione personale, oltre a prodotti regionali come tielles e piatti fatti in casa, tra cui zuppe, calamari ripieni ed insalata di polipetti, tutti da gustare accompagnati da qualche sorso di Muscat de Frontignan, con una magnifica vista sul Étang de Thau. Chez Petit Pierre - Avenue Louis Tudesq, 34140 Bouzigues - Tel. : 04 67 78 30 50 Pascal Migliore Pascal Migliore ha deliberatamente scelto la qualità e mantiene una piccola produzione artigianale a cui dedica una cura costante. Nel suo laboratorio sul porto di Loupian, propone due varietà di ostriche, l'ostrica di Bouzigues dal gusto pronunciato e Generra, con un gusto più sottile. Ostriche Migliore - Port Saint Felix, 34140 Loupian Licciardi et fils Sul porto di Loupian, Licciardi ed i suoi figli sono impegnati a produrre fantastiche ostriche alle persone che si accalcano davanti alla loro bancarella, ma anche ai numerosi pescivendoli e ristoranti di Sète e di Marseillan che riforniscono. Puoi assaggiare le ostriche Licciardi al ristorante La Ola! ed il negozio di pesce L'Étoile de Mer, spiaggia Marseillan. Licciardi e figli - Port de Loupian, 34140 Bouzigues - Tel. : +33 7 81 01 47 19 The Ola - 201 Lido Promenade La Stella Marina - Rue du Commerce, 34340 Marseillan Huîtres-Bouzigues Simon e Philippe hanno unito le forze per creare la compagnia Huîtres Bouzigues, ed il loro successo è inarrestabile. La loro bancarella a Les Halles de Sète offre molte delizie, ma non dimenticare il loro bar di ostriche, l'Annexe, che si può trovare in rue André Portes. Qua si possono assaggiare le loro ostriche Philémons, oltre a cozze ed altre specialità, direttamente dal produttore. Troviamo i loro prodotti anche al Bistrot du Marché, in rue Alsace Lorraine. Les Huitres Bouzigues - Halles de Sète, Rue Gambetta, 34200 Sète – bancarella aperta ogni giorno dalle 7:30 alle 13:30 Annex - 16, rue André Portes, 34200 Sète - Tel. : +33 7 81 03 16 36 – aperto dalle 11:00 alle 22:00 ogni giorno tranne il Lunedi Dove mangiare un vero polpo di Selleoise? La tielle è una deliziosa torta di polpo, cotta in salsa piccante, con pomodoro e spezie (paprika, zafferano). Il contorno viene cotto lentamente per farlo diventare una poltiglia; viene poi versato in una teglia per torte prima di essere infornato. Quando è pronto, ci si trova davanti una bella torta dorata, la cui pasta è croccante all'esterno e morbida all'interno, con un contorno gourmet il cui profumo è incredibilmente appetitoso! Ma attenzione, una torta di pesce non è mai banale! I migliori prodotti si trovano a Dassé e Cianni. Queste due famiglie sono discendenti di Adrienne Virduci, la cuoca che nel 1937 creò la ricetta della tielle, adattando i gusti culinari dell'Italia, il suo paese d'origine, ai prodotti locali di Sète. Le vere tielle sono, ovviamente, a Sète, e fatte nei negozi di alimentari locali o nei tanti ristoranti. In città si possono gustare al Tielles Dassé, in rue de Copenhagen, ma si possono anche trovare a Halles des Salins, al Quartier Villeroy e Mèze, nel laboratorio-negozio che è aperto fino alle otto di sera, anche di Domenica.. In altre parole, perfetto per una piccola sosta gastronomica al ritorno dalla spiaggia! Tielles Cianni, hanno un negozio a Les Halles de Sète, in rue Gambetta; un’altro, a  Sophie Cianni, nella via principale Mario Roustan, ed infine Tielles Cianni-Marcos, con il proprio negozio in rue Honoré Euzet. Tielles Dassé - 1, rue de Copenhagen, 34200 Sète - Tel. : 04 67 43 77 01 – Laboratorio e negozio, departmental road 613, Mèze - Tel. : 04 67 43 12 98 - Halles des Salins, 153, strada per 4 songs, 34200 Sète - Halles de Sète, rue Gambetta, dalle 8:00 alle 19:30 da Martedi a Domenica. Tielles Cianni-Marcos - Halles de Sète, rue Gambetta – ogni giorno dalle 8:00 alle 24:00, rue Honoré Euzet, 34200 Sète - Tel. : 04 67 74 16 23 Tielles Sophie Cianni - 19, high street Mario Roustan, 34200 Sète - Tel. : 04 67 43 60 62

Leggi di più
Ostriche e tielle: scopri le specialità gastronomiche di Sète

Ostriche e tielle: scopri le specialità gastronomiche di Sète

Stile di vita

Sète, un'ondata di festival

2 anni fa - Julie D.

A Sète, ci sono non meno di 17 festival ogni anno. La stagione estiva ha ovviamente il comando. Tuttavia, quando le folle estive sono sparite, la primavera e l'autunno continuano a risuonare musica e vitalità. Dalla fine di marzo alla fine di ottobre, le feste si susseguono senza pause, o quasi! Sète fa di tutto per accogliere gli amanti della musica, gli appassionati di cinema, comici, poeti, ma anche appassionati di arte urbana, appassionati di fotografia e amanti delle barche. Ecco un elenco non esaustivo degli eventi culturali di Sète: in particolare musica, fumetti, poesia e arte di strada, abbastanza da occupare la maggior parte del 2018! (NB: le date fornite dall'ufficio turistico o dagli organizzatori sono indicative e soggette a modifiche) Per gli amanti della musica... Dalla musica classica al jazz e passando per la musica francese, rap ed electro, tutti i gusti vengono coccolati a Sète. Tra aprile e agosto si svolgono non meno di sette festival musicali, la maggior parte dei quali si svolgono nella magica cornice del teatro all'aperto Jean Vilar Theatre de la Mer, affacciato sul Mediterraneo – con il tramonto, o la notte stellata, a seconda dell'ora del concerto. Durante i concerti serali, un bus acquatico collega il centro città al Theatre de la Mer. MusicaSète, musica classica, dal 28 marzo all'11 aprile 2018 MusicaSète riunisce insieme l’assemblea strumentale Contrepoint e il Coro di Sète, così come un'assemblea di musicisti e cantanti d'opera. Giovani stelle nascenti o musicisti esperti, si riuniscono sul palco con lo stesso amore per la musica ed una conformità unica. Nel 2018, MusicaSète offrirà, come di consueto, un eclettico programma musicale che mette in gioco complicità e varietà: ci sono omaggi a Ravel e Debussy, così come al compositore argentino Ariel Ramirez e alla sua Misa Criolla. MusicaSète Festival, Chiesa di Saint-Pierre e Teatro Molière Quand je pense à Fernande, musica francese, dal 23 al 27 giugno Strizzando l'occhio a una delle canzoni più sgargianti di Brassens, il festival della canzone francese Quand Je Pense à Fernande, riunisce il meglio dei cantautori francofoni. Nel 2017, Charlélie Couture, Philippe Katerine e Catherine Ringer si sono succeduti sul palcoscenico del Théâtre de la Mer, dopo Bénabar, Thomas Fersen e ZAZ negli anni precedenti. Festival della Canzone Francese Quand je pense à Fernande, Théâtre de la Mer. Worldwide Festival, électro, disco, hip hop, jazz, dal 30 giugno al 7 luglio Il Festival Mondiale, coinvolge tutta la città: al Theatre de la Mer, la sera, ci sono live set e si balla tutta notte, mentre in città e in spiaggia durante il giorno, c’è un'intera settimana di feste di strada e feste in spiaggia. Il festival è una creazione di Gilles Peterson, DJ, animatore della BBC e fondatore delle etichette Talkin'Loud & Brownswood. Dal 2006, ha coltivato una programmazione dal sapore forte: l'atmosfera jazz ed electro che fa da fondamento del festival (per non parlare di disco e hip-hop) è mescolata a ispirazioni da tutto il mondo. Così l'edizione del 2017 era condita dai suoni dal Sudafrica, Niger e Giamaica. Worldwide Festival, Théâtre de la Mer e molti luoghi della città. Jazz in Sète, dal 12 al 20 luglio Jazz a Sète, perché ci sono pochi piaceri più grandi di quello di assaporare le onde del mare. Il festival offre ogni anno un programma impegnativo che sa come attrarre i grandi nomi del jazz. Ecco di seguito una breve lista dei musicisti che sono saliti sul palco del Theatre de la Mer in passato: Georges Benson, Winton Marsalis, Boby Mc Ferrin, Chick Corea, Herbie Hancock, Mélodie Gardot, Avishai Cohen, Gregory Porter, Beth Hart, Cory Henry, Trombone Shorty, Stanley Clarke… Jazz in Sète, Théâtre de la Mer Fiest'A Sète, world music, dal 21 luglio al 7 agosto Fiest'A Sète è una festa dal carattere unico, piccante e molto piacevole da respirare: la prima settimana del festival, ci si ferma qua e là, per concerti gratuiti attorno al Bassin de Thau e Sète, prima di stabilirsi la prima settimana di agosto al Théâtre de la Mer. Il festival brulica in città e sulla spiaggia per mostre, chiaccherate e, naturalmente, pre e after party. Nel 2017, Eliades Ochoa, Fatoumata Diawara, ha suonato con Patriarcas de la Rumba e Ciocarlia Fanfare - scusate se è poco! Fiest'A Sète, viaggiando per la regione, andando al Theatre de la Mer e in diversi luoghi della città. Demi Festival, hip hop, dal 9 all'11 agosto In programma per la metà di agosto, la 3a edizione del Demi Festival è già attesissima dai fan dell'hip hop. Questo festival rap francese indipendente, creato dal rapper Demi Portion, è molto più grande di quanto il suo nome potrebbe suggerire. Oxmo Puccino, JP Manova, Youssoupha e The Wise Poets of the Street hanno acceso il festival del 2017. Quest’anno si cercherà di replicare il successo della passata edizione! Demi Festival, Théâtre de la Mer. My Life Festival,  24-25 agosto Per il festival My Life, il Théâtre de la Mer si trasforma in un club gigantesco, dove le folle ondeggiano, sapientemente galvanizzate da DJ di prima scelta. L'edizione 2017 ha ospitato Tale Of, Dixon e KiNK - KiNK, ad esempio, non ha smesso di suonare quando uno spettatore su di giri ha afferrato la sua tastiera. Insomma non male, qualcuno ha anche condiviso il video dell'intervento improvvisato. My Life Festival, Théâtre de la Mer Club Per chi ama la musica - e le altre arti... Street art, cinema, poesia e fumetti, non sono lasciati da parte a Sète e hanno anche il loro festival K-Live, Street art e musica attuale, dal 27 maggio al 3 giugno Il K-Live Festival crea un ponte tra Street art, musica e arti visive. L'arte urbana che è il cuore di questo festival è culminata nelle creazioni del MaCO, il Museo Open Skies (Musée à Ciel): una passeggiata a Sète, sorprende con inaspettati affreschi, creati dai più raffinati artisti di strada. Nel 2017, il concerto serale ha riunito Roots Manuva, DJ Vadim e DJ Jase. K-Live, in molti luoghi in tutta la città SunSète Festival, cinema, dal 7 al 12 luglio Dopo Cannes, un'altra "croisette" viene organizzata sulle rive del Mediterraneo, più rilassata ma ugualmente professionale. In città, registi e attori famosi si incontrano per offrire lezioni su varie arti, fare dibattiti e incontri con un pubblico di spettatori informati. Poi, al tramonto, ci si mette sulle sdraio della spiaggia della Fontana (Place Roger Thérond) per proiezioni libere all'aperto su uno schermo gonfiabile gigante. Agnès Varda, Jean-Pierre Jeunet, Abdellatif Kechiche, Laetitia Casta, Julie Gayet e Rufus hanno già partecipato alle edizioni passate del festival. Circa quindici cortometraggi, tutti i generi combinati, competono ogni anno per vincere l'Orso D'oro, simile alla sua controparte berlinese. SunSète, presso la mediateca François Mitterrand e Plage de la Fontaine Voci vivide del mediterraneo, poesia, arte, musica, dal 20 al 28 luglio Questo festival di poesia riunisce più di cento poeti provenienti da tutto il Mediterraneo, accompagnati da cantastorie, musicisti, cantanti e attori. Nelle piazze, nelle strade, nei giardini e nei luoghi storici della città, ci si ferma ad ascoltare e condividere le vivaci parole dei poeti contemporanei. Vivid voices, in diversi luoghi in città. BD Plage, cartoni animati, dal 25 al 26 agosto Questo festival "piedi nella sabbia" si svolge per due giorni sulla spiaggia del Lido. Si celebra il fumetto e il manga franco-belga: nel 2017 sono stati invitati una ventina di autori, sotto la guida del vignettista belga Etienne Willem, presidente del festival. Insieme a qualche nuotata, si possono ammirare album e workshop, fatti da uno dei tanti ospiti (nel 2017, è stato il designer Juan che si è prestato volentieri a questa presentazione). BD Beach, spiaggia del Lido, aperta a tutti, entrata gratuita. E per Brassens: 22 V'là Georges, dal 21 al 28 ottobre Certo, non possiamo dimenticare Brassens, che ha il suo bel festival. Questo festival chiude la stagione in bellezza. Il protettore locale viene celebrato intorno al 22 ottobre, anniversario della sua nascita. Il Quartiere de la Revolution è animato, secondo il gusto dell'associazione Cap Brassens, "per festeggiare il suo compleanno ogni anno nella sua strada, davanti alla sua casa". Per una settimana, c’è un sacco di cibo, concerti, aperitivi e musica, tutto insieme, in un'atmosfera amichevole e che farà innamorare chiunque. Non dimenticare di partecipare alla popolare lotteria del festival, davvero ben fatta! Nel 2017, il primo premio è stato una chitarra "modello Brassens" realizzata a mano dal liutaio Sétois Jean-Paul Le Bon. Festival 22 V'la Georges, dalle 18 nei caffè e nei bar del quartiere, poi concerto principale della Repubblica.

Leggi di più
Sète, un'ondata di festival

Sète, un'ondata di festival

Stile di vita

Inverno a Méribel: sci, ma non solo

2 anni fa - Julie D.

Desideri un cambiamento? Vieni a Méribel, naturalmente, per le gioie dello sci alpino, ma anche per chi vuole variare, non c’è che l'imbarazzo della scelta. Parapendio, gite con cani da slitta, skijoring, hockey su ghiaccio e motoslitta: sensazioni sia forti che morbide, il menu si adatta alle tue esigenze. Perchè non sci telemark? Per gli sciatori esperti che vogliono scoprire questa disciplina, è possibile seguire corsi nelle principali scuole di sci di Méribel. La scuola di sci francese, ESI, Oxygène e Prosneige offrono tutte corsi di sci telemark. Ma il telemark, cos'è esattamente? Questa tecnica sciistica lascia il tallone libero, invece di essere attaccato alla tavola da sci come nella classica tecnica dello sci alpino. Fu sviluppato nel 1868 da un falegname norvegese, Sondre Norheim, che emigrò poi negli Stati Uniti. Il fatto che il tallone non sia ostacolato conferisce un aspetto molto elegante: lo sciatore piega la gamba interna ai giri d'angolo, e adotta un ritmo di danza, molto elegante. Méribel è una mecca dello sci telemark. Infatti, a gennaio 2017, il resort ospita il campionato del mondo di Sci Telemark. Ed è anche la casa dei fratelli Lau: Chris, Philippe e Sven si sono distinti in squadre nazionali e hanno reso Méribel il loro quartier generale. Philippe fa ancora parte del team di telemark francese, come Matti Lopez, un altro membro del team di telemarketer del club Méribel. (Maggiori informazioni sullo sci Telemark e la sua disciplina sul sito della Federazione francese di sci) Il migliore amico dell’uomo: escursioni con cani da slitta o cavallo Se stai sognando distese vergini nell'estremo nord, perché non provare la corsa in slitta? Prosneige in Méribel non offre solo lezioni di sci: puoi anche fare escursioni con cani da slitta, sotto la guida esperta di un musher professionista. Durante il tuo battesimo, imparerai le basi, dove imparerai come gestire la slitta, per poi fare un'escursione di mezz'ora. Scopri le incredibili sensazioni di scivolare sulla neve, in sintonia con 7 o 10 bellissimi cani: husky, samoiedi e malamute, le razze più popolari di cani da slitta, animali pieni di intelligenza e potenza. Escursionismo con cani da slitta, attività offerte da Prosneige. Il secondo migliore amico dell'uomo può anche prendersi cura di portarti a spasso. Conosci lo skijoring? Stando sugli sci, ti lasci trainare da un cavallo. Ideale per i bambini (ma non solo), questa attività è praticata da molto tempo. Questo è il modo per conoscere lo sci divertendosi e fraternizzando con un bel pony. Ma attenzione, non credere che lo skijoring sia un'attività semplice! Nella versione da competizione, si pattina a tutta velocità dietro al proprio cavallo e si attraversano ostacoli a velocità vertiginosa. Skijoring, un'attività offerta dal centro equestre di Méribel. Il Centro propone anche escursioni a cavallo in inverno. Per I bambini: igloo e hockey su ghiaccio Mercoledì dalle 17:00 alle 19:00, è ora di partire per un'avventura alla luce della tua lampada e trovare il luogo perfetto per costruire da solo un igloo! Una volta che l'igloo è finito, ci si potrà rannicchiare al suo interno e bere una cioccolata calda. Costruzione di un igloo, attività per bambini. Per i più temerari, giovedì dalle 20:00 alle 22:00, la pista del Parco Olimpico offre sessioni introduttive di hockey su ghiaccio, con un giocatore del team di Bouquetins. "The Bouk's", come i loro fan li chiamano, giocano in D1 e giocheranno due volte a febbraio 2018, una a Méribel e una a Courchevel - perché non andare a vedere una  loro partita? Guarda il calendario. Introduzione all’Hockey su Ghiaccio al Parco Olimpico Rink. Cambia Marcia in motoslitta Per chi ama il brivido sulla neve, perché non rivisitare i sentieri dopo la chiusura, questa volta su una motoslitta? Al calare della notte, queste scorrazzano sulla neve, per una guida alla scoperta delle piste (un autista, un passeggero) o sportiva (senza passeggeri) di circa 90 minuti. L’agenzia Snow Biker offre gite in motoslitta su Méribel. Parapendio invernale Sugli sci, puoi liberarti per aria! Nel parapendio, gli sci facilitano il decollo: non c'è bisogno di correre, devi solo farti scivolare! Dal 9 dicembre al 22 aprile, visita il Saulire Express per un battesimo in parapendio. Preparati a decollare con un istruttore e volare delicatamente nell'aria: questa sensazione di fluttuare nell'aria, senza essere trattenuti, è unica. Dopo una bella scarica di adrenalina, tutto risulterà più semplice e rilassante, contribuendo ad un esperienza unica. Nell'aria, ammirerai il paesaggio delle vette a perdita d'occhio. Tieni d'occhio quello che stai sorvolando: il volo passa sopra aree naturali protette, quindi potresti avere la possibilità di avvistare aquile, camosci, cervi e cuccioli di cervo. Alla fine del tuo volo, il tuo istruttore ti suggerirà di eseguire alcune manovre acrobatiche impressionanti ma sicure – ma solo se lo desideri. Prova Aparapente. Possiamo anche avere il diritto di non amare gli sci... Mentre i bambini sono a fare lezione di sci o esplorare qualche zona... ti piacerebbe stare al caldo, e vorresti del tempo per coccolare la tua pelle, al riparo da sole, freddo e vento? Coccolati alla Spa des Neiges by Clarins, all’Hotel Allodis. Potresti, ad esempio, approfittare dello speciale "Les Matins Zen", con accesso al bagno turco, alla sauna, alla piscina e alla zona fitness, con un trattamento di 25 o 50 minuti, tra le 10h e le 14h. Spa des Neiges by Clarins, at the Hotel Allodis, Le Belvédère, 73550 Méribel.

Leggi di più
Inverno a Méribel: sci, ma non solo

Inverno a Méribel: sci, ma non solo